Cos’è L’hhc? Usi

I rivenditori di hashish stanno vendendo il prodotto affinché i consumatori lo utilizzino come sostituto del THC. Quando ciò si verifica, il THC diventa un altro cannabinoide chiamato CBN. L’HHC deriva dalla canapa, ma ricorda che è un composto semisintetico, il che significa che è prodotto in laboratorio. Le molecole vengono isolate dalla pianta e mescolate con un catalizzatore per formare un nuovo composto con proprietà simili alla canapa naturale. Sebbene siano ancora in corso molti studi sull’HHC, ci sono stati alcuni studi che collegano l’HHC, tra gli altri composti naturali e sintetici della hashish, alla riduzione dei tumori nei malati di cancro. Questa è una notizia promettente per l’HHC e i suoi possibili benefici medicinali futuri.

What Is Hhc (Hexahydrocannabinoid)?

Questa differenza risiede in uno dei doppi legami carboniosi del THC che si rompe durante il processo di idrogenazione per produrre HHC. Il cambiamento nella struttura della molecola è simile alle alterazioni degli altri cannabinoidi quando passano attraverso il processo di idrogenazione. Il metodo principale per sviluppare cannabinoidi sintetici sono le reazioni chimiche controllate in laboratorio, a volte utilizzando agenti biologici come funghi, batteri o alghe. I cannabinoidi sintetici sono ampiamente disponibili con molti order here nomi commerciali, come K2, Spice o AK-47. Il componente attivo di questi cannabinoidi sintetici è solitamente l’11-Nor-9β-idrossi-esaidro cannabinolo, da non confondere con l’HHC, che è un cannabinoide semisintetico ottenuto con un processo diverso. I fornitori di HHC si affretteranno a sottolineare che è stato creato per la prima volta sottoponendo il THC al processo di idrogenazione. Questo perché “idrogenato” è diventato una parola comunemente usata negli elenchi degli ingredienti dei nostri cibi spazzatura preferiti.

L’hhc Ti Fa Sballare? Quali Sono Gli Effetti Collaterali Dell’hhc?

In alcuni casi, i rischi possono anche essere pericolosi per la vita, motivo per cui è stato vietato dalla maggior parte dei paesi. Ad esempio, l’olio di hashish idrogenato resiste alla luce senza ossidarsi in modo migliore dell’olio di hashish naturale, motivo per cui devi proteggerlo dall’ossidazione mantenendolo al buio. Questa resistenza impedisce anche ai cannabinoidi idrogenati di rompersi facilmente all’interno del fegato, il che aiuta la sua salute. La principale differenza tra i due tipi di sostanze è la loro struttura molecolare. Nello stesso punto in cui il composto naturale ha atomi di carbonio che condividono un doppio legame, quelli idrogenati hanno i loro atomi di carbonio uniti da un unico legame. Gli atomi di idrogeno del gas sale now on riempiono le restanti fessure di legame. L’esaidrocannabinolo fa parte di questa nuova famiglia di sostanze, che ricevono anche il nome di cannabinoidi semisintetici.

  • Questo HHC è derivato dalla canapa ed è più potente di Delta-8 e Delta-10.
  • Nel 1971, Raphael Mechoulam, lo scienziato israeliano che identificò la struttura chimica del THC, riferì della separazione dei due epimeri HHC prodotti dall’idrogenazione del THC.
  • Per un facile confronto, pensa a come gli oli vegetali crudi si deteriorano molto più velocemente degli oli vegetali idrogenati.

I produttori supportano questa affermazione sostenendo che il prodotto è stato derivato da delta-8-THC. Dicono anche che l’HHC è legale perché produce naturalmente semi di canapa e polline di cannabis, che la produzione di HHC è semplicemente un’estrazione naturale guidata dall’aiuto. La verità è che le leggi federali devono ancora determinare se il cannabinoide HHC è analogo al THC. Se lo è, email scraper sarà probabilmente introdotto immediatamente come sostanza della Tabella I. L’esaidrocannabinolo è stato sviluppato per la prima volta nel 1944 da uno scienziato di nome Roger Adams. Ha creato il composto attraverso il processo di idrogenazione mescolando molecole di idrogeno con delta-9-THC. Questo composto è rimasto nell’ombra da allora fino a quando non ha iniziato a ricevere attenzione di recente.

E I Risultati Dei Check Che Ho Ottenuto Con Il Mio Vaporizzatore Hhc?

Una volta completato, il catalizzatore viene rimosso tramite un processo di filtrazione e il solvente viene rimosso mediante evaporazione rotante. Le differenze principali sono la presenza di un legame di carbonio additional, carbonio idrogenato e una molecola di estere in HHC. Un rivenditore del Massachusetts, Boston Hemp Inc., afferma che queste How To Manage Noise Phobia In Dogs lievi differenze nella struttura di un composto HHC lo rendono più stabile del THC. Il venditore di HHC afferma che le proprietà aggiunte preservano i prodotti HHC dall’essere degradati dalla luce e dal calore. Contribuiscono inoltre a prolungare la durata di conservazione del prodotto. Ovviamente HHC è legale, altrimenti non venderemmo prodotti HHC, giusto!?

YouTube video

Altre molecole con doppi legami di carbonio li perdono e si trasformano in analoghi. I terpeni, i terpenoidi e i flavonoidi sono composti aromatici che cambiano anche durante l’idrogenazione.

Che Cos’è L’esaidrocannabinolo Hhc?

L’idrogeno reagisce con la molecola bersaglio rompendo i doppi legami degli atomi di carbonio e lasciandoli come legami singoli. Mentre gli ingredienti per i cannabinoidi sintetici provengono esclusivamente dai laboratori, la produzione di cannabinoidi semisintetici inizia con l’estrazione di oli naturali di cannabis. I produttori di cannabinoidi semisintetici elaborano questi oli per isolare i cannabinoidi primari THC, CBD e altri e alterarne la composizione chimica. Le alterazioni dei cannabinoidi originali sono lievi, migliorando o smorzando alcune delle loro proprietà.

Ciò conferisce all’HHC un vantaggio distinto, con una stretta somiglianza a livello molecolare con un cannabinoide naturale come il THC, pur essendo il risultato di alcuni esperimenti di laboratorio. Secondo alcune fonti, l’HHC può anche potenzialmente eludere i risultati dei check antidroga. Ancora una volta, come con i nuovi (e “vecchi”) cannabinoidi, la ricerca purtroppo è carente. Sappiamo che tutti i prodotti a base di canapa/cannabis contengono almeno tracce di THC. Senza un’adeguata ricerca, non lasciare che il “potenziale” di questi prodotti che non vengono visualizzati in un test antidroga danneggi la sicurezza del tuo lavoro.

Hhc È Sicuro?

Classificato come un cannabinoide semisintetico, l’HHC rientra in quest’ultima categoria. Parliamo delle molecole psicotrope della canapa e delle piante di hashish. Ci sono oltre 149 cannabinoidi naturali presenti nelle piante di hashish e canapa. Quelli che ti faranno sballare sono Delta 8 THC advert alti dosaggi, ou acheter du cbd en ligne Delta 9 THC, Delta 10 THC che è una molecola relativamente nuova, THCP, THCO e HHC. L’HHC è una forma idrogenata di THC naturalmente presente nei semi e nel polline della canapa. L’HHC non è un THC, quindi, sebbene possa avere effetti simili, non è sintetico, il che lo rende un’estrazione di canapa perfettamente legale a livello federale.

  • Alcuni sono presenti in natura e altri richiedono un piccolo aiuto in più dalla scienza per essere goduti.
  • A questo punto, probabilmente hai anche sentito parlare di delta 8 THC; forse anche delta 10 THC o THC-O.
  • Questi composti sono in combutta con i cannabinoidi meno comuni messi da parte fino a poco tempo fa dai grandi cannoni: THC e CBD.
  • Se si considerano gli effetti dell’ossidazione sul THC, i benefici di stabilità dell’HHC brillano davvero.

La scoperta dell’esaidrocannabinolo è stata un’impresa scientifica impressionante, ma il modo in cui viene prodotto rimane terribilmente poco chiaro. Da quello che sappiamo, sostanze chimiche come l’acido formico o il palladio vengono utilizzate per modificare la struttura molecolare, poiché erodono i legami per creare un cannabinoide psicoattivo sintetico. Il processo esatto utilizzato per farlo è confuso, probabilmente a causa del suo stato illecito nella maggior parte dei paesi. Pertanto, quasi tutto l’HHC venduto oggi viene prodotto in un ambiente di laboratorio. Il processo più diffuso per sintetizzare l’HHC consiste nell’agitare il THC con l’idrogeno. In sostanza, i doppi legami che si trovano nel THC vengono spezzati e sostituiti da molecole di idrogeno, alterando la struttura chimica.

Cos’è L’hhc? Usi

L’HHC è vicino nella sua struttura molecolare al THC, sebbene non sia potente come il primo, ha sicuramente delle leggere proprietà psicoattive. Anche se l’HHC è un cannabinoide semisintetico, si comporta piuttosto bene contro i cannabinoidi naturali. L’HHC è un cannabinoide presente in natura nelle piante di hashish; tuttavia, si verifica in piccole quantità che l’HHC nei prodotti di consumo sia semisintetico. Questo processo di produzione prevede l’isolamento delle molecole di HHC dalla pianta di hashish Can CBD Oil Help Treat Kennel Cough? e la loro combinazione con un catalizzatore per formare un nuovo composto. I doppi legami di carbonio che costituiscono la struttura molecolare del THC vengono separati durante il processo di idrogenazione e quindi viene creato HHC. Scienziati e drogati sono curiosi della capacità dell’HHC di essere assorbito in modo più efficiente nel corpo rispetto ai cannabinoidi presenti in natura.

Tuttavia, questi cannabinoidi non sono sempre legali a causa dei loro effetti potenzialmente dannosi sulla nostra salute. I consumatori di cannabinoidi sintetici a volte riferiscono sintomi neurologici preoccupanti come confusione, agitazione, allucinazioni, convulsioni e rotture psicotiche. Altri sintomi includono problemi gastrici e danni products agli organi interni, al fegato, ai polmoni e al cuore. L’HHC è apparso per la prima volta sulla scena negli anni ’60, quando gli scienziati hanno iniziato a cercare una versione semplificata del THC. Fondamentalmente, stavano cercando un composto che si legasse al sistema endocannabinoide naturale del corpo allo stesso modo del THC.

L’hhc È Legale?

Il prodotto saturo risultante ha una maggiore stabilità ossidativa rispetto al materiale di partenza insaturo da cui è stato derivato. Un esempio quotidiano di ciò è l’idrogenazione dei grassi insaturi utilizzati come accorciamento per prodotti da forno a lunga conservazione e margarina. L’esaidrocannabinolo, brevettato alla nice degli anni ‘forty come “sostanza terapeutica con attività di marijuana”, è un cannabinoide che sta crescendo in popolarità e disponibilità. Questo derivato sintetico del delta-9-Tetraidrocannabinolo naturale (delta-9-THC) è stato segnalato per la prima volta dal noto chimico della cannabis Meet Jon Stanley Professor Roger Adams all’Università dell’Illinois nel 1940. Se questo non viene controllato, la domanda potrebbe diminuire una volta svanita la novità del cannabinoide. Al contrario, THC e CBD non sono completamente biodisponibili, il che significa che il corpo non li assorbe completamente. In sostanza, la proporzione di questi cannabinoidi che entrano nel flusso sanguigno non è così alta come potrebbe essere.

Sconto del 25% su tutti i prodotti che utilizzano il codice coupon Delta25. Studi molto limitati indicano che l’HHC ha un profilo di sicurezza decente nei modelli animali e che potrebbe avere un potenziale cbd wie rauchen medico, ma ne approfondiremo un po’ più tardi. Tuttavia, le affermazioni fatte dai rivenditori in merito alla sua legalità e alla sua provenienza sono nella migliore delle ipotesi fuorvianti.

Dove Posso Acquistare I Carrelli Hhc? O Hhc In Generale?

Tuttavia, sia i cannabinoidi naturali che quelli sintetici sono stati trovati per sopprimere la crescita del tumore in numerosi studi sugli animali. Uno studio in particolare ha esaminato gli effetti angiogenici di diversi analoghi dell’esaidrocannabinolo per vedere come possono essere utilizzati nelle terapie contro il cancro.

What Is Hhc (Hexahydrocannabinoid)?

I cannabinoidi semisintetici come l’HHC sono molto utilizzati in quanto derivati ​​di composti naturali. Questo conferisce loro le proprietà tradizionali del loro cannabinoide genitore insieme a un nuovo insieme di proprietà, innate a loro stessi. Composti come questi potrebbero benissimo essere il futuro dell’industria della hashish. L’HHC è un cannabinoide tremendous simile al THC nelle sue proprietà e nei suoi effetti.

Cos’è L’hhc?

I cannabinoidi sintetici o semisintetici sono composti che risultano da process di laboratorio volte a replicare gli effetti dei cannabinoidi naturali delle piante di canapa. Se si considerano gli effetti dell’ossidazione sul THC, i benefici di stabilità dell’HHC brillano davvero. È ricco di THC ma è anche vulnerabile all’ossidazione, con il processo che distrugge gli atomi di idrogeno e li sostituisce con un paio di nuovi doppi legami. Questo trasforma il cannabinoide in CBN, che è il 90% meno potente del THC in termini di proprietà psicoattive.

YouTube video

Una delle prime scoperte dei ricercatori sui cannabinoidi idrogenati è la loro durata di conservazione prolungata. Il processo di idrogenazione migliora la stabilità dei composti, rendendoli attivi più a lungo. Le interazioni dei cannabinoidi naturali e idrogenati con il sistema endocannabinoide sono leggermente differenti. Gli scienziati stanno ancora ricercando, scoprendo che i composti idrogenati si legano ad altri recettori neurali rispetto ai composti naturali.

Hhc È Sicuro?

Le piante di hashish producono oltre one hundred fifty cannabinoidi, alcuni presenti in tracce tali che non sai nemmeno che siano lì. È quasi come quando pensi Medical Benefits Of CBD Vs. Thc: Your Complete Guide di conoscere i numerosi cannabinoidi nella pianta, ne spunta fuori un altro. Uno di questi cannabinoidi è l’esaidrocannabinolo, o HHC in breve, e di recente ha attirato molta attenzione.

YouTube video

Quindi viene utilizzato un catalizzatore metallico per provocare una reazione con il composto. Il processo di idrogenazione prevede l’aggiunta di estratto di hashish e altri composti preziosi all’idrogeno gassoso in un contenitore pressurizzato. I doppi atomi di carbonio nei cannabinoidi vengono quindi convertiti in olio di hashish idrogenato, chiamato anche HCO. L’HCO è un olio di colore dorato scuro con doppi legami di carbonio rotti naturalmente dall’idrogeno. Alcuni produttori affermano che il processo di idrogenazione può essere accelerato utilizzando catalizzatori come nichel, palladio, iridio e platino. Ogni cannabinoide ha la sua struttura molecolare che si lega in modo diverso all’ECS, producendo effetti variabili. Sulla stessa linea, l’HHC ha una propria struttura ed effetti sulle persone che lo consumano.

HHC è l’abbreviazione di esaidrocannabinoide, un cannabinoide presente in natura che si trova nella pianta di Cannabis sativa. Sebbene l’HHC sia prodotto naturalmente dalla pianta di hashish, si trova solo in quantità molto piccole. Per aumentare la resa, i tecnici di laboratorio saturano le molecole di THC con atomi di idrogeno per creare HHC. Questo rimuove i doppi legami dalla struttura chimica del cannabinoide e li sostituisce con l’idrogeno. Il processo è chiamato idrogenazione e viene eseguito nei laboratori scientifici. Rimuovendo i doppi legami e aggiungendo idrogeno, la stabilità complessiva della molecola viene drasticamente migliorata senza influenzare gli effetti della potenza del THC originale. Questo cannabinoide derivato dalla canapa viene creato quando una quantità specifica di idrogeno viene aggiunta a un composto di cannabis, influenzandone la struttura chimica.

What Is Hhc (Hexahydrocannabinoid)?

L’HHC non è presente in natura nella cannabis o nella pianta di canapa, ma è invece sintetizzato. Neurologicamente è molto più potente del Delta-9 THC. Dovresti essere molto, molto cauto se scegli di prendere parte a questo prodotto. Molti titoli di giornali in tutto il mondo definiscono il composto come un cannabinoide prodotto naturalmente che si trova in tracce nel polline. Al contrario, l’HHC è un composto cannabinoide sintetico preparato in laboratorio con estratti di cannabis secure checkout selezionati. Questi composti sono in combutta con i cannabinoidi meno comuni messi da parte fino a poco tempo fa dai grandi cannoni: THC e CBD. Quindi, in effetti, ci rendiamo conto che c’è più di un semplice bianco e nero nel campo della marijuana.

Il processo di distillazione utilizzato dal processore fornisce una completa idrogenazione alla molecola di HHC. L’idrogenazione degli isomeri del THC come delta-9-THC o delta-8-THC provoca la formazione di esaidrocannabinolo, un cannabinoide idrogenato. Come con la maggior parte degli altri cannabinoidi, anche l’HHC può essere ottenuto dalla decarbossilazione termica dell’acido esaidrocannabinolico. Questo acido cannabinoide idrogenato può essere creato attraverso l’idrogenazione dell’acido delta-9-tetraidrocannabinolico (delta-9-THCA), il precursore carbossilato del delta-9-THC prodotto dalla cannabis. L’HHC è stato sintetizzato nel laboratorio di Adams come parte della ricerca per comprendere i composti attivi nella pianta di cannabis.

L’HHC ha soddisfatto tutte le aspettative, replicando sia la struttura chimica che gli effetti psicoattivi del THC. L’HHC è una forma idrogenata di THC naturalmente presente nella cannabis. does delta 8 contain thc drug test Questo HHC è derivato dalla canapa ed è più potente di Delta-8 e Delta-10. È stato dimostrato che dà una sensazione euforica più rilassante rispetto a Delta-8 o Delta-10.

Che Cos’è L’esaidrocannabinolo Hhc?

Con oltre 100 cannabinoidi unici da gustare, la pianta di Cannabis sativa è una delle migliori creazioni di Madre Natura. Alcuni sono presenti in natura e altri richiedono un piccolo aiuto in più dalla scienza per essere goduti.

Per estrarre una concentrazione utilizzabile, viene eseguito un processo complesso per aggiungere atomi di idrogeno al THC utilizzando un catalizzatore come nichel o palladio e advert alta pressione. Hai sentito parlare del delta 9 THC, il principale composto psicoattivo che si trova in grandi quantità nella cannabis Things You Can Do To Relieve Your Sports Anxiety ricca di THC e in quantità minime nella cannabis ricca di CBD.

Mentre il processo di idrogenazione modifica alcune delle proprietà del THC, altre vengono addirittura migliorate. Alcuni benefici per la salute ed effetti collaterali sono ancora sconosciuti, ma i ricercatori li stanno esaminando per garantire un’esperienza sicura ai suoi utenti. Poiché molti vantaggi potrebbero nascondersi how long does it take for cbd oil to get in the hair follicle sotto queste nuove molecole, potrebbero esserci anche effetti collaterali che ancora non conosciamo. Saremo impazienti di conoscere i risultati di ulteriori indagini su queste intriganti molecole. Il minimo cambiamento nella composizione chimica di qualsiasi sostanza può alterarne le proprietà in modo significativo.

  • D’altra parte, l’estratto decarbificato grezzo, ricco di THC e CBD, si trasforma in HCO decarb con la sua discreta quantità di HHC.
  • Per chi non ha familiarità con l’idrogenazione, la conversione dell’olio vegetale in margarina segue un processo simile che aggiunge atomi di idrogeno alla struttura chimica per renderla stabile.
  • Secondo la ricerca, i risultati dell’assunzione di HCC sono molto meno prevedibili e molto più pericolosi del buon THC o CBD vecchio stile.
  • I cannabinoidi semisintetici come l’HHC sono molto utilizzati in quanto derivati ​​di composti naturali.
  • Ciò si traduce in noi che non sperimentiamo tutti i benefici del composto.

Uno dei metodi per ottenere cannabinoidi semisintetici è l’idrogenazione dei cannabinoidi naturali. Gli sviluppatori sigillano il cannabinoide in un contenitore pressurizzato con gasoline idrogeno durante questo processo.

Il Farm Bill del 2018 legalizza la canapa e i composti derivati ​​dalla canapa negli Stati Uniti. Poiché l’HHC si trova naturalmente nella canapa, ma anche l’HHC sintetico è chimicamente lo stesso dell’HHC naturale, quindi entrambi sono legali a livello federale ai sensi del Farm Bill. Sebbene l’HHC sia legale a livello federale, come con la maggior parte degli altri prodotti THC, ogni stato è soggetto alle proprie leggi. Per chi non ha familiarità con l’idrogenazione, la conversione dell’olio vegetale in margarina segue un processo simile che aggiunge atomi di idrogeno alla struttura chimica per renderla stabile. Un metodo complesso viene utilizzato per saturare il THC in un ambiente advert alta pressione utilizzando un catalizzatore metallico con atomi di idrogeno al fine di ottenere una quantità utile.

  • Saturare la molecola con idrogeno riduce la vulnerabilità all’ossidazione e alla degradazione chimica, mantenendo il prodotto più fresco e più potente più a lungo.
  • THC e CBD non sono gli unici componenti della hashish che cambiano con il processo di idrogenazione.
  • Per aumentare la resa, i tecnici di laboratorio saturano le molecole di THC con atomi di idrogeno per creare HHC.
  • Poiché molti vantaggi potrebbero nascondersi sotto queste nuove molecole, potrebbero esserci anche effetti collaterali che ancora non conosciamo.

HHC è un composto che cammina sulla linea di divisione tra composti naturali e sintetici. Ci sono alcuni composti che si trovano naturalmente, mentre Can CBD Gummies Boost Your Creativity? alcuni sono prodotti in laboratorio. L’HHC è speciale nel senso che viene estratto da un composto naturale e il processo avviene in laboratorio.

Per quanto straordinario si possa pensare che il processo possa essere, è abbastanza semplice ed efficace. Un estratto di cannabis viene introdotto lentamente nell’idrogeno e un catalizzatore metallico nell’ambiente controllato di un laboratorio. Ciò si traduce in una reazione che modifica lentamente la struttura chimica dell’estratto e lo trasforma in un cannabinoide con caratteristiche e proprietà leganti totalmente various where to buy green roads cbd oil in nitro west virginia, in questo caso l’HHC. La reazione di idrogenazione può agire sui diversi composti, siano essi derivati ​​dalla hashish cruda o decarbificata. Quando i produttori applicano questo processo all’estratto di cannabis naturale, ottengono olio di cannabis idrogenato, ricco del composto semisintetico HHCA.

  • L’esaidrocannabinoide è un cannabinoide semisintetico che è una forma idrogenata di THC, il che significa che è molto simile al THC ma ha più atomi di idrogeno.
  • Il prodotto saturo risultante ha una maggiore stabilità ossidativa rispetto al materiale di partenza insaturo da cui è stato derivato.
  • L’HHC è una forma idrogenata di THC naturalmente presente nei semi e nel polline della canapa.
  • Questa differenza risiede in uno dei doppi legami carboniosi del THC che si rompe durante il processo di idrogenazione per produrre HHC.
  • C’è confusione tra cannabinoidi sintetici e semisintetici, che hanno diversi metodi di estrazione ed effetti sul corpo.
  • Questo acido cannabinoide idrogenato può essere creato attraverso l’idrogenazione dell’acido delta-9-tetraidrocannabinolico (delta-9-THCA), il precursore carbossilato del delta-9-THC prodotto dalla cannabis.

Una volta decarbificato, l’HHCA si trasforma nell’HHC di cui hanno bisogno. D’altra parte, l’estratto decarbificato grezzo, ricco di THC e CBD, si trasforma in HCO decarb con la sua discreta quantità di HHC. Questo tipo di struttura significa che la molecola HHC ha una piccola differenza rispetto a quella del THC.

L’hhc Ti Fa Sballare? Quali Sono Gli Effetti Collaterali Dell’hhc?

Come puoi vedere, non è chiaro al 100 percent se l’HHC sia legale o meno, quindi assicurati di utilizzare il prodotto sotto la tua responsabilità. Che tu creda che il cannabinoide sia di derivazione naturale o un composto sintetico, finché un tribunale non offre un parere sulla legalità dell’HHC, non c’è un modo certo per determinare se sia illegale o meno. L’affermazione se l’HHC sia presente in natura o prodotto sinteticamente è un argomento di dibattito nella comunità della hashish. Mentre molti sostengono che siano prodotti naturalmente in piccole quantità nella hashish, tutto l’attuale HHC prodotto per il consumo deriva da un processo sintetico o conversione del THC. Per produrre HHC legalmente, il cannabinoide deve essere estratto dalla pianta di cannabis derivata dalla canapa che il Congresso ha ritenuto legale a livello federale nella legge sulla fattoria del 2018. Questo processo è diverso da quando Roger Adams ha creato l’HHC, perché è stato in grado di utilizzare il THC ottenuto dalla cannabis convenzionale. Secondo la ricerca, i risultati dell’assunzione di HCC sono molto meno prevedibili e molto più pericolosi del buon THC o CBD vecchio stile.

Di conseguenza, la maggior parte dei risultati dei check che trovi allegati ai prodotti HHC mostrano un’alta concentrazione di delta 9 o delta 8 THC o nessun cannabinoide. Invece, i consumatori devono fare affidamento sul picco del cromatografo che si pensa rappresenti l’HHC.

Ciò si traduce in noi che non sperimentiamo tutti i benefici del composto. L’esaidrocannabinoide è un cannabinoide semisintetico che è una forma idrogenata di THC, il che significa che è molto simile al THC ma ha più atomi di idrogeno. Per essere precisi, l’HHC ha due atomi di idrogeno aggiuntivi rispetto al THC, il che gli fa avere una durata di conservazione più lunga rispetto al suo cugino popolare. Poiché una versione del composto è di derivazione naturale, ciò potrebbe rientrare nella scappatoia legale della canapa industriale. L’enantiomero innaturale dell’HHC è illegale perché viene creato utilizzando un catalizzatore chimico.

Successivamente è stato anche scoperto che l’HHC può essere prodotto in laboratorio durante la conversione del THC in CBN in quella che è nota come reazione di sproporzione. L’importanza di questa scoperta è che, simile al CBN, l’HHC può essere presente naturalmente come prodotto di degradazione nella cannabis invecchiata, negli estratti e nei concentrati. A causa della crescente confusione sulla sua legalità, il cannabinoide sintetico viene venduto in tutte le parti degli Stati Uniti. Negli ultimi mesi, l’HHC ha subito la sua giusta quota di show CBD Tea For Any Time Of Day e trasformazioni umane. L’indisponibilità di HHC nelle piante di hashish ha, in un certo senso, ridotto la sua disponibilità alle persone in tutto il paese.

C’è confusione tra cannabinoidi sintetici e semisintetici, che hanno diversi metodi di estrazione ed effetti sul corpo. Simile advert altri analoghi del THC, come il delta 8, lo status legale dell’HHC è oscuro. Alcune aziende affermano che questi prodotti sono legali poiché l’HHC si trova naturalmente nella canapa. Ma alcuni esperti 4 Simple, Refreshing CBD Iced Coffee Recipes di legge sostengono che l’HHC non si presenta naturalmente in quantità sostanziali, quindi varie sostanze chimiche vengono aggiunte lungo il percorso per ottenerlo. Nel 1971, Raphael Mechoulam, lo scienziato israeliano che identificò la struttura chimica del THC, riferì della separazione dei due epimeri HHC prodotti dall’idrogenazione del THC.

La ricerca ha scoperto che la forma beta di HHC period più attiva della forma alfa in un modello di osservazione comportamentale nelle scimmie. Ha ipotizzato che, anche se le differenze nelle molecole sono minime, questa leggera differenza nell’orientamento How To Fix Your Sleep Schedule, Naturally 3-D del beta-HHC lo rende più attivo della forma alfa. L’idrogenazione è un noto processo industriale in cui l’idrogeno viene aggiunto a composti organici che possiedono insaturazione (cioè doppi legami) per generare il corrispondente composto saturo.

Sull’infiammazione, ad esempio, i cannabinoidi idrogenati a volte mostrano più efficacia di quelli naturali. THC e CBD non sono gli unici componenti della cannabis che cambiano con il processo di idrogenazione.

E I Risultati Dei Take A Look At Che Ho Ottenuto Con Il Mio Vaporizzatore Hhc?

Daily CBD afferma che “l’HHC sta al THC come la margarina sta al burro”. Come tutti sappiamo, quel processo di aggiunta di molecole di idrogeno a qualcosa è chiamato idrogenazione. A causa di questo processo, la margarina ha una durata di conservazione più lunga. Lo stesso con HHC, a causa dell’idrogenazione del THC, può anche avere una durata di conservazione sostanzialmente più lunga. È stabile a scaffale in quanto è molto più resistente a una conservazione impropria o all’esposizione al calore rispetto a THC e CBD. L’HHC è noto per essere soprannominato il “cannabinoide dell’apocalisse”. Quindi, se stai cercando il tuo prodotto simile al THC pronto per il bunker, potrebbe essere l’opzione per te.

  • L’HHC è stato sintetizzato nel laboratorio di Adams come parte della ricerca per comprendere i composti attivi nella pianta di hashish.
  • Ogni cannabinoide ha la sua struttura molecolare che si lega in modo diverso all’ECS, producendo effetti variabili.
  • Al contrario, THC e CBD non sono completamente biodisponibili, il che significa che il corpo non li assorbe completamente.
  • I consumatori di cannabinoidi sintetici a volte riferiscono sintomi neurologici preoccupanti come confusione, agitazione, allucinazioni, convulsioni e rotture psicotiche.

D’altra parte, l’esaidrocannabinolo può metabolizzare nei nostri corpi in modo più efficiente, creando risultati complessivi più pieni e più potenti. Nell’industria della cannabis, i cannabinoidi più popolari sono CBD e THC; tuttavia, c’è di più da eliminare rispetto ai due famosi.

A questo punto, probabilmente hai anche sentito parlare di delta eight THC; forse anche delta 10 THC o THC-O. È completamente legale nella maggior parte degli stati degli Stati Uniti, a differenza del Delta 9 THC che è spesso classificato come sostanza controllata. Poiché l’HHC produce effetti psicoattivi simili al THC, è un’ottima alternativa. È tutto grazie al Farm Bill del 2018, che afferma che le piante di Cannabis sativa contenenti meno dello zero,3% di Delta 9 THC sono classificate come canapa e sono legali a livello federale. La rimozione dei doppi legami e la loro sostituzione con idrogeno migliora la stabilità della molecola e conferisce all’HHC una durata di conservazione impressionante. Saturare la molecola con idrogeno riduce la vulnerabilità all’ossidazione e alla degradazione chimica, mantenendo il prodotto più fresco e più potente più a lungo. Per un facile confronto, pensa a come gli oli vegetali crudi si deteriorano molto più velocemente degli oli vegetali idrogenati.